in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

sabato 10 marzo 2012

30 giorni di libri.












Per noi cresciuti leggendo Alta fedeltà, le classifiche sembrano essere pane quotidiano, specie nel mondo dei blog... La trovo una cosa molto nerd, ma mi diverte leggere quelle degli altri, oh se mi diverte, quindi immagino sempre che possa svagare anche voi, almeno un pò, leggere le mie.

Partecipo quindi anche io a questa "30 giorni di libri", che non è stata proprio una passeggiata, da compilare, però diciamo molto più edificante di guardare Striscia la notizia o fare decoupage, 'to.

Giorno 1  Il tuo libro preferito: Opinioni di un clown di di Heinrich Böll (ne parlo anche qui). A dire la verità è troppo difficile questa prima domanda, ma di istinto, di pancia, rispondo così. E sono molti anni che rispondo così.

Giorno 2  La tua citazione preferita: una poesia, immagino. "Portami il girasole impazzito di luce" di Montale, oppure "Soldati" di Ungaretti, o molte frasi di Pavese.

Giorno 3  Il tuo personaggio preferito di un libro che hai letto: Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald (naturalmente Gatsby)

Giorno 4  Il libro più brutto che tu abbia mai letto: Fabio Volo, non ricordo i titoli

Giorno 5  Il libro più lungo che tu abbia mai letto: Dies Irae di Giuseppe Genna (capolavoro assoluto) o Inshallah di Oriana Fallaci


Giorno 6  Il libro più corto che tu abbia mai letto: escluse le raccolte di poesie, forse Tre cavalli di Erri De Luca.

Giorno 7  Il libro che ti descrive: difficile rispondere. Credo i libri di Foster Wallace, in particolar modo La scopa del sistema. E non so dire il perchè; un certo modo di vedere il mondo.

Giorno 8  Un libro che consiglieresti: Libertà di Franzen, e infatti faccio sempre una testa così a tutti...

Giorno 9  Un libro che ti ha fatto crescere: Sulla strada di Kerouac

Giorno 10  Un libro del tuo autore preferito: Lo straniero di Albert Camus, senza ombra di dubbio

Giorno 11  Un libro che prima amavi e che ora odi: Non ti muovere della Mazzantini, diventato stramegabestseller.

Giorno12  Un libro che non ti stancherai mai di rileggere: le poesie di Bukowski

Giorno 13  Il libro che in questo momento hai sulla scrivania: sulla scrivania dove lavoro ho solo il manuale di Indesign

Giorno 14  Il libro che stai leggendo in questo periodo: Festa mobile di Hemingway. Che libro!!!!!!!!!!!!!

Giorno 15 - Apri il primo libro che ti capita tra le mani ad una pagina a caso e inserisci la foto e la prima frase che ti salta agli occhi: Irving Stone, Il tormento e l'estasi, senza immagini, non so se lo leggerò tutto, l'ho appena iniziato ed è davvero enorme e non riesco a concentrarmi... "In casa Rucellai, Michelangelo ebbe modo di conoscere i membri delle più eminenti famiglie della Colonia: I Tornabuoni, gli Strozzi, i Pazzi, ..."

Giorno 16  La tua copertina preferita: di solito amo le copertine senza immagini. Mi viene in mente la mia vecchia edizione di Henry Miller e i fagociti bianchi.
Con immagini non so davvero scegliere. Ricordo con dolcezza Questa città che sanguina di Alex Preston (bellissimo), che associo sempre al film 500 giorni insieme, e chi l'ha visto sa perchè.

Giorno 17  Il personaggio con cui ti vorresti scambiare di posto per un giorno: Anais Nin, nel romanzo epistolare Storia di una passione, per poter amare ed essere amata da Henry Miller e vedere cosa si prova.

Giorno 18  Il primo libro che hai letto: non mi ricordo! Qualcosa come Principessa Laurentina, Pollyanna (che detestavo), Piccole donne, Marco Polo... Bhò!

Giorno 19  Un libro il cui film ti ha deluso: assolutamente Jack Frusciante è uscito dal gruppo, esordio del grande Enrico Brizzi. Il libro è splendido come tutti i libri di Brizzi. Il film è un megapacco commerciale e insulso. Bleargh.

Giorno 20  Un libro dove hai ritrovato un personaggio che ti rappresentasse: in un certo senso La vita agra di Bianciardi!

Giorno 21  Un libro che ti ha consigliato una persona importante per te: Furore di Steinbeck, un consiglio di mio padre, ma ancora non l'ho letto, se non la prima pagina perchè mi ha detto che è una delle pagine più belle mai scritte.

Giorno 22  Un libro che hai letto da piccolo: tutti quelli della Pitzorno, erano una droga per me!

Giorno 23  Un libro che credevi fosse come la gente ne parlava e invece sei rimasto o deluso o colpito: quando non lo conoscevo credevo che Bret Easton
Ellis fosse superficiale. Invece è profondissimo, è un vero genio. Uno qualsiasi: Meno di zero, Le regole dell'attrazione, American Psycho.

Giorno 24  Il libro che ti fa fuggire dal mondo: Artur Rimbaud, Illuminazioni

Giorno 25  Un libro che hai scoperto da poco: le opere maggiori delle sorelle Brönte. Mai lette, ma sono intenzionata.

Giorno 26  Un libro che conosci da sempre: Il deserto dei tartari di Buzzati. Era nella libreria dei miei, se ne parlava a scuola e con gli amici, e credo che mi accompagnerà ancora a lungo.

Giorno 27  Un libro che vorresti aver scritto: uno qualsiasi di Bret Easton Ellis,  o di Irvine Welsh. Tra i contemporanei, questi due scrivono in maniera fantastica e si sono anche parecchio divertiti nella vita, quindi non sono nerd, indi per cui, vorrei. Punto.

Giorno 28  Un libro che farai leggere ai tuoi figli: Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, serve spiegare perchè?

Giorno 29  Un libro che devi ancora leggere: Infinite Jest di Foster Wallace. Ma ci riuscirò.

Giorno 30  Un libro che ti ha commosso: Non vi lascerò orfani di Daria Bignardi. Serve spiegare perchè?


Buon sabato a tutti, miei cari.

20 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Lista interessante.
Mi segnerò un paio di nomi da gggiovane dato che io, da fratello maggiore, sto con tuo padre e dico Furore rules! ;)

pa ha detto...

ma quanti anni hai????????

alessandra ha detto...

Ok. Ma come hai fatto a compilarla? È straimpegnativa. Vorrei scriverti 30 commenti! Mi piacerebbe farla a mia volta ma temo di non essere all'altezza. Sei una cifra eclettica nelle letture, in realtà seguo il tuo blog da molto molto tempo e quindi lo immaginavo.
Anche io amo le frasi di Pavese: le definisco, a costo di essere banale, intelligenti.
Ma la cosa che più mi ha stupita, è l'ultimo punto. Anche io probabilmente avrei detto la Bignardi. Oppure, e allora permettimi di consigliartelo se non l'hai già letto, "Come mi batte forte il tuo cuore" di Benedetta Tobagi, e se non te l'ho già smerciato tempo fa.

alessandra ha detto...

...ma le foto sono tue? Cioè quella parete fantastica con i libri a terra è parte di casa tua?

MrJamesFord ha detto...

A ottobre 33.
Ma il Cannibale potrebbe sempre aggiungerci un uno davanti. ;)

pa ha detto...

@MrFord

ma allora sono più vecchia io che a maggio ne faccio 34 (HARGH!)!!!
adesso come facciamo con la storia del fratello maggiore??? ma soprattutto... sembro così PICCOLA???

@ale
grazie, come sempre. l'ho compilata a spizzichi e bocconi durante la settimana, nei ritagli di tempo. è stata dura, e chissà quanti importantissimi scrittori ho dimenticato.
pavese è nel mio cuore.
la bignardi mi ha fatto piangere a dirotto.
il libro che consigli me lo segno di sicuro.

@sempre ale
sì, casa mia. le foto le ho fatte a gennaio mentre sistemavo le librerie.
quella parete in realtà non ha i libri a terra, sono appoggiati su un mobile, in attesa di essere risistemati sulle mensole.
ho messo saggi, cataloghi e classici in soggiorno. i romanzi contemporanei invece in camera da letto.

MrJamesFord ha detto...

Forse sono io che sembro più vecchio! Ahahahahaha! ;)

Comunque, la storia del fratello maggiore vale ugualmente.
In fondo, sono sicuramente più grosso di te.
A meno che tu non mi sorprenda come con l'età! :)

pa ha detto...

lasciamo giudicare a cannibal, a sto punto!

sospiro di sollievo: facciamo che vale ancora, perchè di corporatura sono piccolina! :)))

v. ha detto...

ma come hai fatto??? io potrei metterci anni a compilare una lista così...come si fa a scegliere???
e comunque a 34 anni siamo ancora delle ragazzine.......

pa ha detto...

@v.

e non lo so, mi sono detta "facciamola e chi si è visto si è visto", l'indecisione non porta mai da nessuna parte... ho scordato molti titoli ma chissenefrega, lo spirito penso sia venuto fuori, e se posso suggerire dei buoni libri agli amici, ben venga. poi, ripeto, mi piace troppo leggere quelle degli altri. spero che la compiliate tutti voi!

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

all'età di ford, più che aggiungere un uno davanti, aggiungo uno zero alla fine:
330 anni! auahahah
e più che un fratello maggiore, lo considererei un nonno!

per i libri mi ritrovo abbastanza, però opinioni di un clown non lo conosco proprio...
sul fatto che ellis sia un genio, pochi dubbi ;)

pa ha detto...

cannibal ciao!
opinioni di un clown è una cannonata.
è un pò più vecchiotto, certo, ma vale la pena.

Garba ha detto...

Erri de Luca re dello spendi tanto leggi poco.

Margherita Ciacera ha detto...

mi segno anch'io qualche titolo, mi sembra una lista interessante! Libertà e Il grande Gatsby li ho amati molto anch'io :)

Anonimo ha detto...

Polpetta,

Vai sul blog del suocero

Fotogianantonio.blogspot.com

Buona visione

Cotenna Pelosa ha detto...

Mettici anche 'Altri Libertini' di Tondelli!

Marta Silenzi ha detto...

Questo è uno di quei post che torno a leggere un sacco di volte. Per cercarmi nelle risposte (tante letture e opinioni in comune, ad esempio giorno 9), per segnarmi nuovi spunti, per stilare la mia lista, per rivedere le belle foto delle librerie che sono un assaggio succoso del tuo mondo...

pa ha detto...

@garba
sì, costano troppo, ma erri de luca è un poeta, vale la pena.

@margherita
grazie!

@anonimo (che poi è marco)
ci vado di sicuro

@cotenna
mica potevo metterli tutti, è stato uno stillicidio!

@marta
attendo, attendo, di leggerti.

CyberLuke ha detto...

Mi affascina sempre vedere come "gli altri" sistemino i loro libri: c'è chi li ordina per autore, chi per casa editrice, altri in ordine alfabetico, altri ancora per genere.
Mi sembra di capire che tu prediligi l'ordine per autore... ci provo anch'io, ma la tentazione di sistemarli per colore della costa alla fine è stato tropo grande! :D

pa ha detto...

cyber, ti spiego come ho fatto.
ho diviso i libri per tipologia. i saggi tutti assieme, i cataloghi d'arte idem, i romanzi classici in soggiorno e quelli contemporanei in camera. i fumetti con i fumetti, eccetera. poi, all'interno di questi grossi gruppi, ho messo i libri della stessa collana vicini, tutte le volte che potevo; perchè tutte le coste uguali allineate hanno un loro perchè, giusto? e poi, ma solo per gli autori che amo/amiamo di più, ho raggruppato titoli dello stesso scrittore vicini. ad esempio buk, hem, miller.
naturalmente la bliboteca è così fornita anche e soprattutto grazie a nick, un compratore "forte", più di me che prediligo il noleggio in biblioteca.

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...