in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

martedì 8 giugno 2010

tutto per Te

Questo post è tutto per Te.
Ascolta la musica leggendo sotto, e ricordando.
Si parla di tre maestosi inizi.



Ciottolato. Fine della scuola. Enrico Brizzi. Kway verde. Y10. Le Gazelle. Ovvero il Maestoso Inizio.



Casetta di legno. Freddo. Notte. Pacchettini di scartare come caramelle. La mia sciarpa. Il laghetto con il piccolo ponte di legno. Lo spumante. Il tuo maglione esistenzialista a collo alto.



Stazione della metropolitana di Garibaldi. Novecento. Le tue diapositive. I miei pantaloni di velluto. Il tuo zaino strapieno.
E ricomincerei mille volte.


4 commenti:

nick ha detto...

ti amo.
un altro milione di volte.

Dani/Hachi ha detto...

:)

auguri!

pa ha detto...

auguri? minaccia o felicitazioni? :)

Dani/Hachi ha detto...

ahahahahahah XD

sono quei commenti multiuso da leggersi secondo il contesto vigente :D :D :D
in ogni caso, da parte mia, a prescindere dal contesto, felicitazioni e auguri di cose belle :)

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...