in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

martedì 5 febbraio 2013

100 Ideas by keri smith: iniziamo dalle lenticchie.


Pare che seguire i consigli di questo blog faccia miracoli per tenere in allenamento la propria creatività arrugginita. Io stasera non è che mi sia proprio impegnata tantissimo, sono partita dal punto 4 "Draw your dinner" e ho messo giù più o meno ordinatamente gli ingredienti di una delle zuppe più facili al mondo, messa in piedi soprattutto perchè nei primi mesi dell'anno occorre smaltire i doni gastronomici dei pacchi ricevuti, e io non faccio eccezione.
Mi testerò su qualcosa di più complicato, promesso.
E voi? Vi va? 
Se non altro concedetevi una visita allo spazio virtuale di Keri Smith - fa tanto bene all'umore. Oggi qui da me il cielo è stato tetro tutto il tempo, davvero terrificante; non vi nascondo che lavorare da casa, nei primi mesi dell'anno, mette alla prova anche gli spiriti più ilari.

4 commenti:

CyberLuke ha detto...

Parto dal fondo.
Invece te lo raccomando, con freddo, pioggia e vento uscire di casa tutte le mattine per andare al lavoro. :P

Poi: questo è il massimo che sai disegnare? :D

(lo so, oggi sono fastidioso)

pa ha detto...

sì, sei fastidioso

;)

Adriana Riccomagno ha detto...

Segnalazione fantastica! Grazie!

Garba ha detto...

La cipolla, regina sempre sempre.

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...