in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

giovedì 29 novembre 2012

Edwad Weston a Modena.


Edward Weston
Una retrospettiva 
14 settembre - 9 dicembre 2012 
Ex Ospedale Sant’Agostino
Largo Porta Sant'Agostino, 228
41121 Modena, Italia
Se ne avete la possibilità, recatevi a Modena per questa mostra.
Avrete la possibilità di rivedere, o scoprire se non ci siete mai stati, una città favolosa. Poi ammirare l'opera di Weston: riempirvi gli occhi di bellezza. 
E infine apprezzare quando funzioni bene l'ex ospedale cittadino riadattato a spazio espositivo. Discreto, bianco, le stanze come tante piccole camerette di monaci, e gli stanzoni più grandi, luminosi, lindi senza essere opprimenti come sono certi musei. Tutto sa di pulizia, di luce, di cose buone. Il custode, gentilissimo, ci ha poi fatto visitare l'antico speziario, in pratica la farmacia di un tempo, un posto incredibile nella sua raccolta bellezza.

Da Weston si torna a casa arricchiti perchè era un uomo complesso, sfaccettato, appassionato, coraggioso, instancabile.
Queste sono i miei scatti al museo:

Nick catalizzato

gli scritti del fotografo sono illuminanti





sulla soglia dell'ex ospedale




E questa è la città attraverso i miei occhi:




   

 





sosta finale al Museo Ferrari, per ovvi motivi (catalogo impaginato da me)

Ancora la città, filtrata da Lomora:







Ultimi scatti, stavolta con Hipstamatic:



tortellini e lambrusco da Enzo






E grazie alla mia collega di Skira, 
che facendomi conoscere questo libro 
mi ha fatto venire voglia di andare sul posto.


3 commenti:

Nick ha detto...

giuro che non ero catalizzato dalle tette.

C. and S. ha detto...

Questo blog ha qualcosa di speciale!
Complimenti davvero Paola!

Ti andrebbe di seguirci a vicenda su BlogLovin per restare in contatto?
CeciNestPasAFashionBlog
Facebook

pa ha detto...

grazie c and s !
al momento ho dei problemi di visualizzazione con il vostro blog... ma vi seguirò di certo!

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...