in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

giovedì 5 luglio 2012

adrien brody. sconvolgimenti.








ci sono giorni un pò così.
questo è un giorno da adrien brody.
facile dire con le colleghe grafiche 
che Pinterest è utile per trovare 
spunti interessanti mentre si lavora, 
se poi si va a casa e lo si usa 
per cercare foto di attori newyorkesi 
poco raccomandabili.
perdita di concentrazione 
ai massimi livelli.
giornata che mentre si è sul treno 
si pensa ad adrien brody (!).
e ora mi tocca assolutamente 
cercarmi un suo film, stasera stessa.

L'80% lo fa il naso.
Il restante 20% gli arriva dall'altezza, 
dai muscoli, e dagli occhioni da cucciolo, 
suddiviso in parti eque.
Poi, vestito elegante o conciato da zarro,
cambia ben poco per me.
Anche se le giacche sa sceglierle bene.

tutte le foto ©Pinterest

4 commenti:

Nick ha detto...

accidenti, io pensavo che era altezza mezza bellezza.
invece è proboscide.
povero me.
io che il maso ce l'ho come quello dei pugili e la proboscide non attaccata tra gli occhi.

pa ha detto...

ma infatti anche il tuo naso mi piace da impazzire. tutto spappolato e molto macho. mi piace la sua attaccatura e come si intona alle tue sopracciglia.
giornata un pò così.

v. ha detto...

già. devo trovare un film anch'io, ora.

Antonella - ATTIMI DI LETIZIA ha detto...

:D
con Adrian sfondi una porta aperta
adoro :)

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...