in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

mercoledì 20 novembre 2013

Sotto questi Dark Skies...





Dark Skies - Oscure Presenze
di Scott Stewart
USA 2013

Vedo moltissimi film, e ne macino molti in ambito horror/fantascienza.
Spesso rimango delusa, annoiata, spazientita.
Mi sento di suggeririvi questo, per le prossime serate di pioggia, perchè è davvero ben confezionato, senza sbavature, interessante; piacevole anche per chi non è fanatico del genere.
Vi rassicuro: nessun gratuito spargimento di sangue. Piuttosto un gruppetto di minacciosi alieni, qui chiamati " i grigi", col testone e gli arti sottili sottili. Che poi si intravedono giusto qualche istante.
La storia della famigliola americana (naturalmente composta da quattro elementi come da copione) assediata, nervi e affetti messi a dura prova, mi ha tenuta incollata allo schermo in un periodo in cui, ve lo assicuro, il 90% delle volte mi addormento prima della fine del primo tempo (si fa per dire: non esistono più le pause a metà, anche se si trattava di una piacevole abitudine...)

Ho trovato il poster declinato in queste quattro versioni.
Quale vi sembra più efficace?
 

1 commento:

Marco Goi ha detto...

filmetto carino.
tra i poster, direi l'ultimo, è il più inquietante °___°

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...