in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

mercoledì 12 dicembre 2012

Dodici dodici dodici. o anche Ho tutto in testa, ma non riesco a dirlo.


Tornerò presto a fare di questo blog un posticino dignitoso, ben curato, degno di voi e della vostra attenzione. Ho tutto in testa, ma non riesco a dirlo, come dicevano gli After, e in testa c'è tanta roba, in effetti, tutto un pò pigiato e impacchettato, tutto pronto a esplodere. La vita è ben altro, rispetto a un blog, però un blog aiuta, a volte. Mi piace dialogare con voi, raccontarvi di un film visto, di un libro assaporato, mi piace anche criticare, sbottare, indignarmi, arrossire: tutte queste azioni,  compiute virtualmente, paiono più chic, più compassate, persino più intelligenti. Ma, appunto, la vita poi è altro. E io ne sono assorbita. Diciamo che non mi annoio. Mai. Buon dicembre, a tutti, e vi sia di consolazione che è novembre il più crudele dei mesi, anche se in questo 12/12 siamo tutti chiamati a molte riflessioni, molte somme da tirare, non so, c'è un'atmosfera strampalata in giro, sulle facce, un vento gelido e scomposto si insinua nei cappotti e non fa dormire la notte molti di noi. Ma mi piace pensare che sia un fermento, pur sempre costruttivo. E poi c'è la poesia. E la poesia ci salva la vita. Ribelliamoci a tutti quelli che vogliono farci credere il contrario.

5 commenti:

CyberLuke ha detto...

Io rifletto sempre, non solo a dicembre. :D
E comunque, quest'anno ho più del solito su cui soffermarmi.
Questo blog, il mio, quello degli altri, non sono meno reali, io credo, del resto delle nostre vite.
E hanno un peso, una rilevanza, una dignità.
Sono contento di averti scoperta, quest'anno. ;)

pa ha detto...

per me è lo stesso.

Giorgia Percosasiamonati ha detto...

121212 é passato senza lasciare traccia, stessa sorte toccherà al 21/12, ma tra poco arriva Natale, quello si che é un gran giorno!

Marta Silenzi ha detto...

il mio compagno di banco del quinto liceo direbbe che 'sei una tipa proprio giusta'!!!

pa ha detto...

il mio compagno di banco del liceo invece ti direbbe: cioè, tipa, ci stai troppo dentro!

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...