in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

venerdì 28 settembre 2012

Malefico meme: Marta, la vendetta!


 Il malefico meme (qui l'antefatto) 
mi si ritorce contro:  
Marta è stata così dolce 
da assecondarmi e rispondere a tutte, 
dico tutte, le 55 domande che si erano accumulate.
Però poi, lieve punizione, me ne ha rivolte altre 11.
Che però sono stupende, e difficilissime.
 Quindi ci provo.

1.
tre scrittori che salveresti dovendo fare un'epurazione implacabile e necessaria
Albert Camus (il primissimo nome che mi viene in mente, scelta d'istinto)
Ernest Hemingway (lo sai. scelta razionale)
Henry Miller (scelta affettiva)

2.
il libro che rileggeresti tutta la vita
Opinioni di un clown, di Böll.

3.
qual è, qual è stato o quale dovrebbe essere il viaggio della tua vita e perché?
dovrebbe essere in Asia, oppure New York.
Perchè ci sono posti così carichi di immaginario e di stratificazioni
da avere su di noi effetti potentissimi.
 
4.
chi o cosa ha influito di più sul tuo percorso?
la ricerca della bellezza, che ho intravisto nel percorso 
di alcune persone molto care.
 
5.
sarei stato una persona diversa se solo....
è inutile pensarci, meglio cercare di migliorare ogni giorno 
per quel che si può, tenendo però conto che col tempo si peggiora...
per me diversa ha senso solo nell'accezione di migliore
essere una persona totalmente diversa non mi interessa: 
sono affezionata a me, dopotutto.
 
6.
una tua colpa recidiva
l'essere impulsiva, assolutamente.
 
7.
il punto più basso che hai toccato
devo ancora toccarlo.
 
8.
il punto più alto che hai toccato
anche. 
(visto come svicolo?)
 
9.
la canzone sempre perfetta
quelle che ascoltavamo in macchina, 
coi miei genitori, mentre andavamo al mare.
 
10.
tre ricordi insuperabili (in breve)
questa è semplice: i primi tre baci tra me e Nick, a distanza di alcuni anni l'uno dall'altro, nella migliore delle tradizioni cinematografiche di tutti i tempi.
 
11.
il tuo mantra
less is more



6 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Molto bello, questo meme.
Viene quasi quasi voglia di farlo! :)

pa ha detto...

malefico ford.

Marta Silenzi ha detto...

Se Mr James Ford vuole rispondere alle mie 11 ben venga....

Grazie Pa. Sei interessante come sempre.

Jeeh Trend ha detto...

Ciao , come stai?
Vi auguro un buon fine settimana. Complimenti per il tuo blog, mi piace un saco .Quando hai tempo Vieni a visitare il mio blog

http:couturetrend.blogspot.it

Sono anche su facebook, con una pagina aggiornata tutti i giorni.

http:www.facebook.comcouturetrend1

Spero la tua visita, baci

CyberLuke ha detto...

Eh, sì, svicoli.
Ma con quel filo di classe che te lo fa perdonare. ;D

pa ha detto...

ah oui, ma classe innée!

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...