in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

lunedì 28 novembre 2011

salone del libro usato.



Salone del Libro Usato - Bancarelle in Fiera
Settima edizione
Fieramilanocity, 7 – 10 dicembre 2011
Una valida alternativa
alla solita fiera dell'artigianato!
per saperne di più, cliccate qui.


6 commenti:

Garba ha detto...

Ecco, credo di esserci qui, magari riuscendo a fare doppietta con la mostra nella stessa giornata.

pa ha detto...

grande.

MichiVolo ha detto...

moooooooooooo che iniziativa bellissima!

Garba ha detto...

Mi son fatto sfuggire un libro bomba e non mi sono neanche segnato il nome della libreria, stupido me. Vista anche la mostra, bellina si, un'emozione per gli Hokusai.

pa ha detto...

garba io ci sono stata oggi!
che libro era?

Garba ha detto...

Mboh, l'ho sfogliato un attimo e poi la signora del banchetto mi si è messa a parlare. Era un vecchio libro degli anni '30, forse '36, di cui non ricordo che autore e titolo. Era una cosa tipo 'Il simbolismo della spirale', su internet non ho trovato nulla. Avendolo visto appena entrato l'ho lasciato lì, mi son detto che tanto sarei potuto ripassare dopo, ma soprattutto che 30 euro non son pochi. Pare sia un pezzo raro.

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...