in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

domenica 26 giugno 2011

i magnifici colori del poeta albanese.




Il grigio si intristisce e butta acqua,
il viola scappa al tramonto,
il nero si fa nero,
il rosso dura poco,
il giallo brucia tutto
e l'azzurro costa caro!
e a fare il cielo ce ne vuole
mica solo un tubetto!

Lo adoro.



4 commenti:

lozirion ha detto...

Grandissimo Albanese.... E questo discorso sui colori è eccezionale, ad essere un bambino e ascoltarlo c'è davvero da perdersi....

Laura Rossiello ha detto...

Adoro qualsiasi cosa riguardi i colori! Davvero carino...

VicissitudiniLombarde ha detto...

Grande personaggio.

pa ha detto...

ciao laura, benvenuta.

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...