in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

venerdì 18 marzo 2011

il tempo libero è sacro soprattutto quando è così poco.


Il mio tempo libero è sacro, 
soprattutto quando è così poco.
E nel mio tempo libero sono libera 
di spegnere il cellulare, 
sparire, 
vagabondare per il centro 
trovando che non esistano al mondo 
cose più deliziose da fare 
che provare buffi cappellini 
in un negozio di fumetti.

Marzo 2011,
Supergulp,
Via della Palla 3 milano,
un posticino che consiglio 
a tutte le appassionate di fumetti
(e di bei ragazzi)

6 commenti:

sospesanelviola ha detto...

che bello spegnere il telefonino e sparire per un pò!

Art Augusta ha detto...

Mi piace tanto il tuo blog..Sei una persona speciale..Ti abbraccio. Namaste ! :)

pa ha detto...

namaste a te art! sei davvero gentile... :)))

About A Photo ha detto...

Stare sempre con gli altri sarebbe insostenibile

Anna

pa ha detto...

benvenuta anna!
il tuo blog è interessantissimo! grazie di avermi scritto!!!

About A Photo ha detto...

Grazie a te! Passa "di là" quando vuoi! ;)

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...