in due parole, tanto per non farla lunga.

La mia foto
Grafica milanese. Ossessionata, ossessiva, ossessionante (vedi alla voce figlia e madre e moglie, decisamente ossessionante). In un'altra vita volevo essere una di quelle tizie che vanno in giro a scoprire le nuove tendenze, si dice così? Come si porta l'orlo dei jeans e come ci si trucca per avere un aspetto vissuto ma etereo, cose di questo tipo. Nel frattempo cerco di fare poche cose ma discretamente bene. Non mi sono comprata l'impastatrice, per intenderci. E sono di quelle convinte che l'arte ci salverà la vita. Sempre se non ci prenderemo troppo sul serio, però.

sabato 10 aprile 2010

aronofsky


Mi va davvero di consigliarvi questo film che ho amato moltissimo; 102 minuti da maneggiare con cura, ben saldi al divano, ben ancorati alla realtà per paura di affogare. Ma che film.
Nel mio caso la vera droga, nella settimana successiva, è stata poi la colonna sonora di Clint Mansell.
Un augurio di buon wknd al mio unico sostenitore, e a quelli che vorranno diventarlo!

(Locandina del film Requiem for a Dream, del 2000, diretto da Darren Aronofsky, tratto dal racconto omonimo del 1978 di Hubert Selby Jr.)

2 commenti:

ilmarconi ha detto...

EEhhhh, che bell'augurio per il fine settimana! Grazie Paola. Buon wknd anche a te. Intanto il sabato è passato come una chiavica. Confido nella domenica.
Nel frattempo mi sto appuntando tutti i titoli che posti, sai ma che ne riesco a vedere almeno uno!
ciao Paola.

pa ha detto...

anche la mia vita è fatta di lunghi elenchi di cose da vedere e da leggere, è davvero frustrante..!

bazzicano da queste parti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...